Nuovi Servizi telematici e attività particolari. Comunicazioni

Con riferimento all’oggetto, come è noto, in data 19 aprile u.s., presso i locali dello Scrivente Ufficio si è tenuta apposita riunione con i rappresentanti di Codesti Ordini e Collegi Professionali. Nella stessa sono stati, in particolare, resi noti i contenuti dei recenti Provvedimenti emanati dall’Agenzia del Territorio che hanno introdotto le seguenti novità:
- estensione a tutti gli Uffici del territorio nazionale, dal 2 maggio p.v., delle nuove sperimentali procedure di trasmissione degli estratti di mappa digitali e degli atti di aggiornamento del Catasto Terreni;
- avvio delle attività di controllo delle unità immobiliari urbane censite nelle categorie particolari E/1, E/2, E/3, E/4, E/5, E/6, E/9;
- introduzione massiva delle variazioni colturali elaborate automaticamente sulla base delle dichiarazioni presentate, dai soggetti interessati, all’Azienda per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA), ex D.L. 262/06.
Nel corso della suddetta riunione, nella quale si è anticipato l’invio di tutta la documentazione d’interesse, ci si è soffermati in particolare sulle problematiche connesse al prossimo avvio dei nuovi servizi telematici di invio degli atti e degli estratti del Catasto Terreni. Sull’argomento si è convenuto sull’importanza di avviare una prima fase di sperimentazione mediante individuazione di un gruppo ristretto di tecnici professionisti, prescelto dalle Associazioni presiedute dalla SS.LL. A tal riguardo, a breve termine dovranno essere in particolare comunicati, allo Scrivente Ufficio, i nominativi dei tecnici iscritti individuati. Dopo la fase di prima sperimentazione si valuterà congiuntamente sulla necessità di organizzare apposito seminario o corso con gli altri professionisti interessati

AllegatoDimensione
Nota per i Collegi.doc87 KB