top of page

COMUNICAZIONE - DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO IN MATERIA AMBIENTALE

AGLI ISCRITTI

LORO SEDI


La recente sentenza del Consiglio di Stato, numero 4298 del 14 maggio 2024, ha stabilito un importante precedente in materia ambientale. Confermando la legittimità dell'ordine di bonifica a carico dell'acquirente non responsabile dell'inquinamento, il Consiglio di Stato ha sottolineato la responsabilità che grava sugli acquirenti di aree contaminate, anche in assenza di colpa diretta. Questo principio rafforza l'importanza della due diligence ambientale e la responsabilità nella gestione dei siti inquinati, contribuendo a una maggiore tutela dell'ambiente e della salute pubblica.


Con la presente si allega quanto deciso dal CONSIGLIO DI STATO in merito.


Cordiali saluti.


Il Presidente


 

FONDI INQUINATI (2)
.pdf
Scarica PDF • 433KB

Comments


bottom of page