Catasto

Presentazione e ritiro pratiche catastali e certificati catastali e ipotecari.

Si trasmette con la presente la lettera circolare n. 72441 dell’11 ottobre che la Direzione Centrale del Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare ha diramato a tutti gli uffici al fine di regolamentare le procedure di presentazione e ritiro delle pratiche catastali e dei certificati ipotecari e catastali in differita.

Agenzia del Territorio - Circolare n. 4/2007 " Articolo 2, commi 40 e seguenti

Si invia in allegato copia della circolare n. 4/2007 dell'Agenzia del Territorio, comprensiva di allegato e comunicato stampa, concernente quanto indicato in oggetto. Con i migliori saluti

Docfa 3.0

Assistenza operativa per l'utilizzo del prodotto software Dofa 3.0
Modalità di presentazione pratiche Docfa

Pregeo 9.00

Argomenti riguardanti il pregeo vers. 9.00
Trasmissione in via telematica degli atti di aggiornamento del catasto terreni

NOTE SULLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DOCFA AL CATASTO

Si è riscontrato che su alcune configurazioni di personal computer, nella sezione docfa riguardante il quadro delle unità immobiliari con inserito il file raster della scheda non risultano chiaramente leggibili gli identificativi catastali delle unità con attribuito il file scannerizzato.Tale problema deriva dalla mancanza su detti sistemi di un font denominato MS Line Draw da caricarsi nel sis

Docfa 2.0

Dal 1° Aprile 2001 il Catasto di Piacenza richiederà la presentazione delle pratiche docfa con la procedura delle schede catastali rasterizzate.

Vettorizzazione

Si continua quindi, ad Integrare il Rilievo con Righe di tipo 7, cioe' Vettori che individuano le :

Verifica Errori del Rilievo Celerimetrico

Alla continuazione di Immissione di Elementi di Rilievo per la stesura del Tipo di Aggiornamento,
dopo uno sguardo ai dati della Finestra
"Risultati:Identificativi e Coordinate"
Si esaminano i risultati "sqm" dei Punti di Rilievo, eseguendone anche una Stampa della Finestra con l' opzione
"Operazioni - Stampa".

Schema del Rilievo

Si noti come se, il Rilievo e' riferito ad almeno tre Punti Fiduciali,
sia opzionale la Visualizzazione "Funzioni Speciali - Schema del Rilievo"
con la visione :

- delle Poligonali,
- gli Appoggi ai P.F.
- il Poligono Fiduciale.

La Visualizzazione dello Schema del Rilievo e' possibile anche se
non riportate le Righe di tipo 8, necessarie per la Rototraslazione Baricentrica,

Relazione Tecnica

Come gia' riportato in premessa, con la vers. 7.50 la Relazione Tecnica non e' piu' un componente allegato al Tipo di Aggiornamento, ma ne diventa parte integrante, facendo aggiungere al Libretto delle Misure dopo il Modello Censuario detta Relazione Tecnica.
Non annotiamo quanto, ogni Professionista debba riportare in detta Relazione Tecnica, ma attiviamo la Procedura.

Condividi contenuti